0

Cancellazione debito

Lingua/Idioma: Spagnolo

DOCUMENTI Cancellazione debito Introduzione
L’Italia partecipa alle misure internazionali di cancellazione, alleggerimento e conversione del debito nei confronti dei paesi in via di sviluppo dichiarati eleggibili all’adozione di politiche di cancellazione del debito.

Nei confronti di Perù ed Ecuador sono in corso due processi di conversione debitoria. L’accordo con il Perù, il più importante realizzato dall’Italia in America Latina e il primo per importo, fu firmato a Lima nell’ottobre 2001. Tale accordo, entrato in vigore nel 2002, ha significato la conversione di 116 milioni di USD nel periodo 2002-2006. Visti gli ottimi risultati conseguiti i due paesi hanno deciso di siglare un secondo accordo, con l’obiettivo di promuovere la conversione della parte restante del debito peruviano con l’Italia.

Il IIº Canje de Deuda, firmato nel gennaio 2007, prevede la conversione di ulteriori 72 milioni di USD di debito peruviano nel periodo 2007-2013.

Per ciò che concerne l’Ecuador, l’accordo di conversione del debito risale al marzo 2003, avendo sino ad oggi il governo ecuadoriano riconvertito in progetti legati allo sviluppo la totalità dei 28 milioni di USD di debito.

In questi due paesi sono stati creati due strumenti utili a gestire e convogliare le risorse provenienti dalla riconversione nella direzione di progetti di sviluppo. Il Fondo Italo-Peruano e il Fondo Italo Ecuatoriano sono stati introdotti con la finalità di finanziare migliori progetti, in relazione ai rispettivi piani di sviluppo nazionali, presentati dalle Ong locali e italiane. Fino ad oggi i due Fondi hanno dato risultati notevoli, sia in termine di intervento sui paesi che di qualità dei progetti portati a termine dalle Ong.

Per ciò che concerne la Bolivia è in atto il processo di cancellazione del debito, per un valore globale che si attesta sui 74 milioni di Euro.

 La UTL La Paz non si fa responsabile delle opinioni riportate in questa sezione, i cui documenti sono destínati esclusivamenti ad offrire un quadro tecnico ed informativo più ampio sui temi selezionati.

Leave a reply